Consigli di Viaggio

Oggi nel mare di internet si trova ormai tutto, ogni tipo di informazione, ogni piccola cosa, basta saper cercare e scegliere. Il problema è che spesso c’è pure troppo e sovente c’è scritto tutto e il contrario di tutto. Nel lontano 2008 non c’erano così tanti blogger di viaggio o autori di libri…di viaggio. C’erano forum di disperati che si confrontavano su visti e ostelli economici, c’erano mail… insomma, si stava meglio quando si stava peggio e c’erano pure le mezze stagioni.

E allora c’era veramente il bisogno di un’altro sito/blog con i consigli di viaggio? Ovviamente no. Ma prima di tutto è gratis e già con questo potrei chiudere la discussione, ma in realtà il motivo è che non ho mai trovato informazioni che ricalcassero uno stile di viaggio come piace a noi. Un morbido compromesso tra zingaro e godereccio, un gaudente zingaro. Un approccio al viaggio che mi consenta di cogliere l’essenza di un paese…spirituale e non olfattivo igienica. Evitare il bozzolo dorato, ma senza rinunciare a troppo insomma. A ben vedere non sono molte le persone che possono permettersi un biglietto di sola andata e ciao, il nostro desiderio è dare qualche spunto a chi ha solo qualche giorno, ma strizzando l’occhio anche a chi di giorni ne ha molti.

Non sarà una guida esaustiva, mancheranno un sacco di cose che altri reputano fondamentali, ma per quelle ci sono le classiche guide, questi sono i consigli di un paio di amici che in quei luoghi ci sono già stati. Immaginiamoci ad un caffè seduti, voi in procinto di partire per la tanto agognata meta … Visto che ci siete già stati mi date qualche consiglio su cosa fare?