Se il volo è lungo e lo scalo…pure!

Spesso il volo ad un buon prezzo nasconde qualche piccolo dazio da pagare, magari è lunghissimo in temrini di “tempo in aereo”. Oppure obbliga ad uno scalo di molte ore in aeroporto. In linea di massima il mio consiglio è che un risparmio sotto i 100 euro non vale la scomodità di scali lunghi o scomodi voli, ma se la cifra si fa interessante, beh occorre trovare qualche astuzia. Un volo a/r Venezia / Bangkok a 400 euro porta ad adattarmi a qualche piccola scomodità, però è necessario essere preparati.

Premessa

L’aeroporto è una isola nel tempo e nello spazio fuori da ogni contesto, non esiste il tempo, è un luogo in cui siete completamente alienati. Ricco e multicolore si rivela presto un salasso per il nostro portafoglio. Prendiamo l’aeroporto di Doha, enorme, ricco di negozi, ma anche solo l’acquisto di un caffè richiede ben 5 euro, immaginate mangiare un panino. Le poltrone per l’attesa sono comunque…poltrone, non è facile dormire, si rivelano spesso scomode per qualcosa che non sia di più di stare seduti. La temperatura negli aeroporti è spesso molto “fresca” in qualunque stagione.



In pratica: Aeroporto di Doha

Avete settandordici ore di scalo a Doha? Niente paura, basta essere preparati.

  1. Nel nostro bagaglio a mano (che dovrebbe essere il vostro unico bagaglio) siate forniti di indumenti adatti. Il freddo, specie se state sonnecchiando, può farsi molto pungente. So che pare impossibile quando si parte da casa con 35 gradi, ma fidatevi, fa freddo in aeroporto come pure in aereo.
  2. Portatevi da mangiare, non il pranzo di Natale, ma qualche spuntino. Non solo carboidrati, altrimenti l’impennata di glicemia vi farà venire ancora più fame. Frutta secca + Frutta fresca è una buona soluzione. I più impavidi un buon pancake di albumi e avena…ma qua entriamo nel territorio fitness che magari vedremo un’altra volta.
  3. Portatevi da leggere e/o qualcosa di intrattatenimento, ai miei tempi al massimo si poteva giocare a snake sul cellulare. Oggi ci si può tranquillamente guardare un film, dura 2 ore non male. Il libro poi in generale è sempre un’ottima soluzione non richiede nessuna batteria.

Questi consigli valgono per 3/4 ore di scalo, ma se vi ritrovate con 6/8 ore? L’ipotesi di guardare 4 film o leggere tutta la Divbina Commedia sono poco praticabili, ma esistono altre soluzioni, gratis e non.

  1. Quiet zone qui ci sono poltrone simil sdraio dove volendo si può dormire, il problema è che queste aeree spesso sono affollate e ci si ritrova a condividere tutti i sapori e i profumi degli altri viaggiatori.
  2. Family zone, aeree leggermente diverse dalle quiet zone, in teoria sono fatte per le famiglie, ma con la crisi della natalità ci va chiunque. Non sono molto grandi e si riempiono molto presto.
  3. Lounge anche per noi poveri plebei che viaggiamo in economy c’è una lounge, ma si paga. Circa 40/50 euro per 6 ore. Però avete la possibilità di fare una doccia, un buffet con bevande calde e poltrone dove rilassarsi. Può valere la pena fare questo tipo di investimento, specie se dopo vi aspettano altre 8 ore di volo.
  4. Poll & Spa altra soluzione a pagamento per i più attivi, al prezzo di 39 euro si ha accesso a vasca a idromassaggi (a temperatura da cottura al vapore), piscina e palestra. Ci sono docce, prodotti per la pulizia e distributori d’acqua. E’ un’altra buona soluzione per scaricare e rigenerarsi,ma anche qua…si paga.

Tanto per capire di ciò di cui stiamo parlando ecco la Spa dell’aeroporto di Doha (l’idromassaggio è separato uomini/ donne ndr)

Per quanto riguarda il volo, non avete molte scelte, siete dentro un barile di latta con poco da fare se non guardare film o leggere. Ad ogni modo ricordate sempre di alzarvi e camminare, pare un consiglio da Cosmopolitan ma aiuta a non avere gambe come zampogne. Bevete molta acqua, anche qua consigli ovvii. Per quanto riguarda il sonno dovete fare in modo di dormire sistemando il vostro ciclo sonno/ veglia con quello del paese d’arrivo. Purtroppo non vi metterà al sicuro dal jet lag, ma sarà un primo importante inizio. Altro piccolo consiglio è di avere un piccolo minizaino/ borsa con all’interno tutto ciò che vi può essere utile durtante il volo, tipo biglietti, passaporto, libro, caricabatteria ecc. in modo da non dovervi alzare a frugare lo zaino…