Milano

Giugno 2017

Un concerto di un grandissimo compositore di Hollywood, Hans Zimmer, ci porta nel capoluogo lombardo. Ci sono stato parecchie volte e in tutta onestà non nutro grandi speranze. Mi ha sempre dato l’impressione di un luogo dall’aria pesante privo di reali punti di interesse. Complice un brillante cielo celeste e una temperatura primaverile Milano si rivela accogliente, simpatica e gentile. Sicuramente non stiamo parlando di una città al pari di Firenze o Roma, ma la città sopperisce a lacune culturali  con nuove e interessanti architetture e nuove tendenze. Ora è facile comprendere perchè Milano rappresenti il punto di riferimento per le nuove tendenze, il dinamismo è palpabile. Non si deve però pensare che ci sia solo modernità, alcuni piccoli gioielli che vanno dai famosi Duomo di Milano e Galleria Vittorio Emanuele, passando per la stupenda Sant’Ambrogio e il moderno Mudec. Una gita di giorni alla scoperta di questa città spesso incompresa vale la pena.